A partire da 134€ al mese.

Yamaha X-Max 300

Il nuovo scooter di Yamaha sfoggia un vano sottosella molto grande, dotato di luce di cortesia e capace di caricare due caschi integrali (e avanza ancora spazio) e due portaoggetti nel retroscudo, uno di questi dotato di presa 12V per ricaricare i cellulari. Troviamo poi il sistema d’avviamento con telecomando “smart key” da tenere in tasca, un moderno motore monocilindrico da 33 CV, brillante e poco assetato, e una ciclistica raffinata con telaio in tubi d’acciaio, forcella a doppia piastra e un impianto frenante con doppio disco anteriore da 267 mm. La dotazione di serie comprende anche un ricco pacchetto di elettronica, con controllo di trazione, utilissimo su fondi a bassa aderenza come i pavé bagnati, oltre all’ABS ormai obbligatorio su tutti i modelli con cilindrata superiore a 125 cm3. Presente anche il freno a mano, attivabile con una leva sulla manopola di sinistra. Bene anche la prova della bilancia: il peso a secco è di 210 kg, 5 kg in meno rispetto alla precedente versione.