A partire da 195€ al mese.

Ducati Monster 797

Già dalla sua prima apparizione al "Salone Internazionale della Moto" di Colonia nel 1992, il Monster si è fatto notare per carattere, originalità e innovazione. Strano, essenziale, ribelle e al di fuori di ogni schema: ci è voluto poco perché questo concetto diventasse una vera e propria icona, capace di fare tendenza e generare un nuovo segmento di mercato. Per diventare un capolavoro di minimalismo visivo, è stato abbandonato tutto il superfluo: "Tutto quello di cui si ha bisogno sono: sella, serbatoio, motore, due ruote e manubrio" spiega Miguel Galluzzi, designer del Monster. Elementi considerati in precedenza puramente funzionali (basamento motore, telaio, ecc.) sono stati elevati allo stato di "forma funzionale", semplicemente per il fatto di essere messi in mostra. Una delle moto più imitate di tutti i tempi, il Monster ha generato intere legioni di imitatori... anche se, dopo tutto, l'imitazione rimane sempre la forma più elevata di ammirazione.