Mazda MX-5: una serie speciale per i 30 anni

La MX-5 30th Anniversary punta sulla grinta, non soltanto nel look: ha ruote alleggerite e ammortizzatori sportivi.

PER TUTTO IL MONDO - La spider Mazda MX-5 è fra le automobili più di successo della casa giapponese, perché in trent’anni di carriera (la prima generazione del 1989) ha conquistato oltre un milione di clienti. Per celebrare il traguardo dei 30 anni la Mazda ha presentato al Salone dell’automobile di Chicago la serie speciale MX-5 30th Anniversary, un’edizione limitata di 3.000 esemplari per tutto il mondo che sarà proposta nelle varianti con il tetto in tela e RF con il tetto rigido.

PIÙ GRINTA - La particolarità della Mazda MX-5 30th Anniversary è il colore della carrozzeria, un arancione accesso che si “sposa” con i nuovi cerchi in alluminio di 17” della Rays, verniciati di nero per mettere in risalto la grinta di questo allestimento. Sono arancioni anche le pinze dei freni e rifiniture sulle portiere, la plancia, la leva del cambio ed i sedili, che rispetto alle normali MX-5 sono più profilati per trattenere il corpo nelle curve. Fanno parte dell’equipaggiamento anche gli ammortizzatori sportivi dello specialista Bilstein e le pinze dei freni più potenti. All’interno è presente una targhetta con il numero progressivo dell’esemplare.




MIX RIUSCITO - L’allestimento 30th Anniversary vuole mettere in risalto l’animo sportivo della Mazda MX-5, che fin dalla prima generazione si è distinta per le doti di guida, complice un riuscito mix fra dimensioni compatte (l’interno è a due posti), leggerezza e trazione posteriore. Queste caratteristiche sono rimaste per lo più invariate nel corso degli anni, tanto è vero che la quarta generazione del 2015 è lunga solo 392 cm e pesa 975 kg.


fonte alvolante.it