Audi: 14 miliardi per le nuove tecnologie

L'Audi annuncia investimenti massici fino al 2023, per mobilità elettrica, digitalizzazione e guida autonoma.

Audi 14 miliardi per le nuove tecnologie

INVESTIMENTI PER LO SVILUPPO - L’Audi, il brand premium del gruppo Volkswagen, ha dichiarato che dal 2019 alla fine 2023 investirà circa 14 miliardi di euro nella mobilità elettrica, nella digitalizzazione e nello sviluppo della guida autonoma. Complessivamente, nei prossimi cinque anni, investirà circa 40 miliardi di euro. Questo piano di investimenti avrà delle influenze dirette sulla proprietà, impianti ed attrezzature, oltre che sull’attività di ricerca e sviluppo. Per finanziare questi investimenti l’azienda ha lanciato un piano, Audi Trasformation Plan, che come obiettivo ha la razionalizzazione attraverso la semplificazione dei processi aziendali, la riduzione dei servizi non più richiesti dai clienti e lo sfruttamento delle sinergie con gli altri brand del Gruppo. Bram Schot, il presidente ad interim del Consiglio di amministrazione dell'Audi, commentando il piano di investimenti ha affermato che l’azienda sta adottando un approccio sistematico alla mobilità elettrica che, in futuro, diventerà sempre più mirato. Schot ha ribadito che la casa tedesca darà priorità a prodotti e servizi proiettati nel futuro che saranno sempre più rilevanti sul mercato.

MODELLI E PIATTAFORME - Questo enorme piano di investimenti pone ancora maggiore evidenza sulla trasformazione digitale della casa di Ingolstadt. Dopo l’Audi e-tron, la prima Suv elettrica in procinto di essere lanciata in Europa, la casa nei prossimi anni presenterà ulteriori vetture elettriche. La e-tron Sportback (nella foto sopra) arriverà alla fine del prossimo anno, la e-tron GT, presentata come concept al Salone di Los Angeles, approderà sul mercato nel 2020. È inoltre prevista una compatta che sarà progettata sulla piattaforma MEB della Volkswagen. L’Audi e la Porsche stanno collaborando per lo sviluppo della piattaforma per auto elettriche di alta gamma denominata Premium Platform Electric (PPE) che costituirà la base dei veicoli Audi, Porsche, Bentley e Lamborghini. Entro il 2025 saranno 20 i modelli elettrificati, la metà dei quali mossi da propulsore completamente elettrico. Oltre la portafoglio prodotti, l’investimento sarà sfruttato anche per incrementare il processo di digitalizzazione dell’azienda attraverso i servizi forniti ai clienti.

fonte alvolante.it